fbpx
Forlì Football Club

Il Forlì domina il secondo tempo ma non basta: a Matelica termina 2-1

24 Novembre 2018

Il Forlì ha perso per 2 a 1 sul campo della capolista Matelica. I padroni di casa hanno dimostrato il loro valore concludendo i primi 45 minuti in vantaggio di due reti siglate da Margarita e Benedetti. Il Forlì ha reagito bene nel secondo tempo prendendo in mano il pallino del gioco, riaprendo la gara con Graziani e sfiorando il pari in tre occasioni.
 
Le formazioni
Matelica: Avella, Arapi, Riccio, Cuccato, Lo Sicco (dal 93’ Favo), Benedetti, Angelilli (dal 76’ Franchi), Pignat, Dorato (dal 93’ Santeramo), Margarita (dal 69’ Fioretti), Bittaye (dal 63’ Bugaro). A disposizione: Luglio, De Marco,  Visconti, De Luca. Allenatore: Tiozzi
Forlì: Mordenti, Nigretti, Baldinini, Brunetti, Prati, Ambrosini, Castellani (dal 46’ Graziani), Croci (dall 87’ Venturi), Gabrielli, Ballardini (dal 75’ Cortesi), Cenci (dal 75’ Vesi). A disposizione: Semprini, Gimelli, Mazzotti, Sabbioni, Bungaja. Allenatore: Protti
 
Note
Ammoniti: Margarita, Bittaye, Cortesi.
Espulsi: nessuno
Reti: Margarita al 16’, Benedetti al 27’, Graziani al 62’.
 
La cronaca
Nei primi minuti di gioco è il Matelica che cerca di imporre il proprio ritmo, e al  16’ arriva il vantaggio per gli uomini di Tiozzi: palla alta proveniente dalle retrovie indirizzata verso l’ area di rigore forlivese, Gabrielli tocca quel tanto che basta la palla con la testa eludendo Mordenti che nel frattempo era uscito, e Margarita a porta sguarnita insacca il goal dell’ 1 a 0.
I padroni di casa continuano a creare e al 27’ il tiro di Arapi impegna Mordenti che respinge in corner di piede. Sul conseguente angolo arriva il raddoppio del Matelica con il colpo di testa di Benedetti che insacca il 2-0.
Al 35’ protagonista con una gran parata Mordenti, dopo una bella azione del Matelica conclusa dal tiro di Angelilli.
Il Forlì prova a reagire al 40’ col colpo di testa di Ambrosini su cross di Castellani, ma il suo tentativo termina a lato.
Nella seconda frazione il Forlì prova a invertire la rotta, e Graziani viene inserito al posto di Castellani.
Al 59’ il primo tiro verso la porta avversaria è di Ambrosini, ma termina fuori misura.
Poco dopo, al 62’, i galletti riaprono il match: è proprio Graziani, con un gran tiro dal limite dell’area che si insacca all’incrocio, a rimettere in corsa i biancorossi.
Dopo il 2 a 1 il Forlì è più propositivo e cerca la soluzione offensiva con continuità. Il  Matelica fatica ad essere pericoloso se non con qualche ripartenza e  con un calcio d’angolo di Lo Sicco indirizzato in porta su cui Mordenti si supera deviando fuori in allungamento.
Il Forlì ha a questo punto l’opportunità di pareggiare i match almeno in tre occasioni: all’ 81’ Cortesi sfiora il goal con un sinistro dalla distanza che termina di poco a lato; all’ 84’ Ambrosini conclude sopra la traversa da distanza ravvicinata anche se leggermente defilata; e nel recupero con il colpo di testa di Baldinini, che si spegne troppo debole tra le mani di Avella.
La partita termina 2-1 in favore del Matelica. Il Forlì può recriminare per aver concesso troppo alla prima in classifica nel primo tempo, ma la seconda frazione ha visto la squadra di Protti sottomettere con decisione una squadra forte qual è il Matelica.

©Forli FC 2020 - All right reserved - Privacy Policy - Cookie Policy - Sito realizzato da Vanguard System
magnifier
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram