Forlì Football Club

Intervista della settimana Settore Giovanile e Academy: Paolo Romani

2 Febbraio 2020

Presentiamo oggi un'altra figura fondamentale della famiglia biancorossa, Paolo Romani, responsabile del settore giovanile e academy.

Ciao Paolo, raccontaci un pò di te, da dove nasce questa tua passione calcistica? Come per tanti che sono nel mondo del pallone la mia passione inizia da piccolo, sognavo di diventare un portiere, e prima di trasferirmi in Romagna ho giocato per tanti anni nelle giovanili della mia regione, le Marche. Poi però per un brutto incidente automobilistico ho dovuto a malincuore ritirarmi dai campi. Non è stato facile ma il grande amore per questo gioco mi ha portato ad altri ruoli.

Quando sei arrivato a Forlì? Ho iniziato il mio percorso nella società biancorossa nel 2011/2012 come preparatore dei portieri per due anni degli Allievi Nazionali allenati da Fausto Biserni, poi della Juniores e infine della Beretti Nazionale di Marco Scozzoli. Da cinque anni invece sono responsabile del settore giovanile biancorosso.

Cosa ti ha spinto a percorrere questa strada: da giocatore ad allenatore a dirigente? Mi piace tantissimo lavorare con i ragazzi, ci sono continuamente sfide da superare e obiettivi da raggiungere. Il ruolo di responsabile non è semplice ma ricco di stimoli. E' fondamentale stabilire linee ben precise di lavoro, seguire quotidianamente il coordinamento di tutto lo staff a partire dal magazzino, alla segreteria, fino ad arrivare agli allenatori. E' importantissimo creare un gruppo coeso e un ambiente che sia all'altezza dello sviluppo di questo progetto, dove la crescita sportiva e personale dei ragazzi è lo scopo principale. La competenza e la professionalità dei miei collaboratori sono imprescindibili: in primis Mattia Graffiedi con cui collaboro a strettissimo contatto, poi figura essenziale è Giancarlo Cortesi per l'area organizzativa e da quest'anno stiamo dando , grazie al prezioso aiuto di Simona Buda, più spazio alla comunicazione, ai social canali fondamentali al giorno d'oggi per far conoscere e arrivare a tutti la nostra realtà e il lavoro da noi svolto.

Ti ritieni quindi soddisfatto dei risultati raggiunti finora? Assolutamente si, anche se dobbiamo sempre cercare di migliorare, di crescere. La dimostrazione di questo è che molti dei nostri ragazzi hanno già esordito in prima squadra, tanti altri sono stati chiamati da altre società professionistiche con cui abbiamo allacciato ottimi rapporti di collaborazione, di scambio di informazioni, di esperienze sul campo, il tutto per accompagnare al meglio il percorso dei nostri ragazzi.

Non solo settore giovanile ma anche academy... Esatto da quest'anno sempre insieme a Mattia Graffiedi e a Raffaele Matulli abbiamo accettato lo sviluppo e la gestione dell'academy che comprende le annate dal 2009 al 2015. Queste sono le fondamenta per una struttura ottimale, da qui parte tutto il nostro progetto. Insieme alla società abbiamo voluto perfezionare al meglio il lavoro anche dei più piccoli, abbiamo mister qualificati e preparati anche per queste età con i quali intensificheremo ed arricchiremo sempre di più il lavoro tecnicamente e umanamente parlando. Anche la collaborazione con le famiglie è un'aspetto che sta molto a cuore. Fin dalle prime annate alla Juniores, cerchiamo di avere la massima attenzione, siamo sempre disponibili all'ascolto dei genitori per qualsiasi problematica riguardi i ragazzi, che si tratti di sport o di altro. Il calcio, e questo lo ribadisco sempre, è un'attività che viene comunque dopo la famiglia e la scuola. Queste sono tre componenti fondamentali che se bene coordinate tra loro saranno un ottimo sostegno per la crescita dei ragazzi.

E il rapporto tra settore giovanile e società? Posso sempre e solo ringraziare le persone che mi hanno coinvolto in questo progetto dandomi fiducia e sostegno come il nostro presidente Gianfranco Cappelli, il vice presidente Marco Casadei e poi Andrea Cangini e Gino Casalboni, e da quest'anno Giovanni Cappelli punto di riferimento e direttore generale. Senza solide basi non è possibile nulla!

©Forli FC 2020 - All right reserved - Privacy Policy - Cookie Policy - Sito realizzato da Vanguard System
magnifier
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram